A Casalgrande Il nuovo anno inizia con una nuova fase del progetto Optiwamag: i primi passi verso il piano di azione

di Redazione, #Casalgrande

 

Il 19 e 20 di gennaio 2021 si è tenuto il quarto incontro Interregionale dei partner del progetto Optiwamag – Optimization of Waste Management in urban areas and in households,  in programma a Casalgrande (RE), ma che si è svolto, a causa della pandemia da COVID-19, in modalità virtuale.

L’ obiettivo del progetto è quello di offrire proposte innovative per ottimizzare le politiche di gestione dei rifiuti solidi urbani e domestici, attraverso l’elaborazione di piani d’azione regionali per migliorarne l’efficienza.

Per fare questo, i sei partner europei provenienti da Portogallo, Svezia, Lettonia, Grecia, Ungheria e Italia hanno creato una solida collaborazione interregionale e interistituzionale per scambiare esperienze, condividere buone pratiche, in un’ottica di co-learning e trasferimento di conoscenze, così come indicato nei principi del  programma di finanziamento INTERREG Europe.

Se durante il primo anno del progetto i partner si sono concentrati sull’analisi dei punti di forza e delle possibili aree di intervento dei rispettivi strumenti di gestione dei rifiuti, adesso, secondo il piano di lavoro, i partner si apprestano ad entrare nella fase decisiva del progetto : infatti, già dalla fine di questo terzo semestre che si concluderà nel gennaio 2021, i partner hanno iniziato a gettare le fondamenta dei rispettivi piani d’azione regionali.

Infatti, durante l’incontro del 19 e del 20 gennaio 2021, i partner hanno condiviso le proprie proposte di Framework Strategy (FWS), intesa qui come uno strumento flessibile, redatto dalla task force di esperti, che tenga conto delle prove, delle buone pratiche, dei fattori di successo, delle lezioni e delle raccomandazioni derivanti dall’analisi degli incontri interregionali e dai rapporti di autovalutazione.

Il processo di elaborazione della FWS è ancora in corso: tuttavia, tra le proposte presentate, quella identificata come più convincente dal partenariato è quella presentata del Comune di Casalgrande (Italia). Sarà infatti la bozza italiana, integrata dalla bozza greca, a dare forma alla versione finale della FWS di Optiwamag.

Questa costituirà l’ossatura del piano di azione che orienterà  i partner e gli stakeholder nella stesura dello stesso piano nei mesi avvenire. Ed è a partire dalla FWS, che i partner Optiwamag hanno percepito la necessità di iniziare a riflettere anche  sulle buone pratiche da scambiare all’interno del partneariato, le quali costituiranno il fulcro del lavoro del prossimo semestre.

Il prossimo incontro Interregionale del progetto Optiwamag è previsto per marzo 2021 a Larissa (Grecia) sede dell’Autorità regionale della Tessaglia, tuttavia, a causa dell’emergenza sanitaria in atto, l’incontro si svolgerà, anche questa volta,  in modalità virtuale.

Si ricorda che Il progetto OptiWaMag è reso possibile dal sostegno finanziario dell’Unione europea – il programma Interreg Europe e il Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR).

 

(24 gennaio 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0 0
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: